Giulia De Lellis, qual è la verità su Damante?

Scritto da il 21 Ottobre 2019

Giulia De Lellis è dall’altro capo del mondo con Andrea Iannone. E dal Giappone, l’influencer scrive e riceve dediche d’amore dal pilota. L’ultima: «Quanto sei bella Giulia, sei un mondo tutto da scoprire, un mondo tutto tuo, un mondo bellissimo». Ma i quattro milioni e oltre di follower continuano a chiederle di un’altra storia, quella che ha raccontato nel suo primo libro, Le corna stanno bene con tutto, ma io stavo meglio senza. Cronaca di un tradimento, protagonista lo storico ex Andrea Damante.

In quel «diario», scritto a quattro mani con la scrittrice Stella Pulpo, l’influencer ha raccontato cosa succede quando ci si accorge di essere state tradite, e come ci si comporta dopo. Un argomento così comune, che l’ha reso in poche settimane caso editoriale. E adesso l’ex gieffina nel rivelarne i retroscena, aggiunge qualche altro dettaglio: «Per me non è una vergogna. Ho scelto di condividere perché è stato come fare una terapia», fa sapere in una sorta di video-confessione via Instagram, riferendosi alla scelta di aver voluto rendere pubbliche le “corna”. E ancora: «Quest’esperienza mi ha lasciato una paura del genere umano. Dicono che è normale».

Anche se, ammette, quel che ha raccontato è la sua versione. «Una verità romanzata», ha commentato l’ex in tv, pur non negando i tradimenti: «Nel libro non c’è mai il mio nome, è molto romanzato, quindi può scrivere quello che vuole». D’altronde nemmeno la diretta interessata ha intenzione di rinnegare il passato: «Quella è stata una battuta romanzata, messa lì con ironia. No, niente di insopportabile sennò non ci avrei vissuto tre anni», ha spiegato sempre via social, riferendosi a quella che lei ha definito «la sua ossessione per la cura del corpo».

Quel che conta, ha aggiunto la 23enne è guarda avanti: «Iannone è la mia persona». Lui, invece, sostiene di non avere ancora voltato pagina: «Non sono più innamorato di lei, non è più il caso, però è sicuramente a oggi la donna più importante della mia vita».

 

L’articolo originale lo trovi cliccando qui


Traccia corrente

Titolo

Artista

Chatta con Noi