David Bowie: la demo di “Starman” venduta a 60mila euro

Written by on Marzo 14, 2019

È stato venduto all’asta per la bellezza di oltre 50mila sterline, ovvero circa 60mila euro. Stiamo parlando della prima registrazione del brano “Starman” di David Bowie. La demo della canzone, contenuta nell’album “The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars” del 1972, è stata ritrovata in un vecchio magazzino quasi 50 anni dopo l’uscita del disco. 

L’asta è partita da 10mila sterline e in poco tempo ne ha raggiunte 50mila, a conferma del fatto che il Duca Bianco continua a vivere nel cuore dei suoi fan. Alla fine della registrazione si sente la voce di David che dice di non aver terminato la canzone, parole rivolte al chitarrista Mick Ronson. La demo era stata poi data dal chitarrista a Kevin Hutchinson, un giovane musicista che avrebbe dovuto imparare a suonare la canzone. Proprio quest’ultimo aveva messo un’etichetta sulla registrazione, “nastro per le prove di David Bowie“, e lo aveva conservata a casa sua.

Ecco le parole di Hutchinson: “Ricordo di averlo ascoltato e di aver pensato che fosse bello, ma per nulla fantastico. Del resto avevo solo 16 anni e a quell’età non sei mai totalmente impressionato da ciò che vedi o senti. Niente ti colpisce“. Per tutto questo tempo ha conservato il nastro e ha deciso di metterlo all’asta dopo aver visto un documentario sul cantante scomparso nel 2016.

Oltre a “Starman”, la registrazione contiene le demo delle canzoni “Moonage Daydream” e “Hang Onto Yourself”. 


[There are no radio stations in the database]